Programma


Giorno 1: Arrivo a Johannesburg

ARRIVO A JOHANNESBURG, LA CITTA’ DELL’ORO

Arrivo all’aeroporto Oliver Tambo di Johannesburg che si trova ad un’altitudine di 1765m ed è rinomato come l’aeroporto più grande ed importante del continente. All’uscita dal terminal degli arrivi, procedete verso sinistra fino all’attraversamento pedonale. Troverete un segnale “Public Transport”, proseguite dritto sul marciapiede oltre il passaggio pedonale fino a raggiungere l’area “Shuttle Pick Up”. Riconoscerete l’area della navetta dell’hotel Premier Hotel OR Tambo che vi aspetterà al vostro arrivo (le navette partono ogni mezz’ora tra le 05:00 e le 23h45). Alle 12:30 incontro con la guida di lingua italiana e il resto del gruppo per la consegna della documentazione e un briefing con i dettagli dei giorni successivi. Partenza alle 13h15 per un tour pomeridiano di Soweto con una cena tradizionale Shebeen.

Soweto è la più famosa township del Sudafrica. Si visiterà la casa di Nelson Mandela e si potrà vedere dall’esterno l’ospedale Baragwanath – il più grande ospedale dell’emisfero australe. Partenza dall’albergo in direzione sud-ovest attraverso la periferia sud di Johannesburg con grandi autostrade e automobili eleganti. Si attraversa la città di Johannesburg con i suoi alti edifici, molti dei quali costruiti durante l’era dell’apartheid. Si lascia questo scenario, per entrare nella township di Soweto, che ha una popolazione di poco più di 4 milioni di abitanti. Si passa attraverso due punti di riferimento iconici che ospitavano i generatori di energia e che ora vengono utilizzati per il bungee jumping. Ci si dirige verso il famoso Hector Pieterson Museum con la sua oscura storia sulla rivolta dei giovani nel 1976. Da qui si prosegue per visitare la città e infine al Museo Mandela House in Vilakazi Street. Qui si potrà conoscere l’uomo, Nelson Mandela, icona mondiale.

Termine del tour con una cena tradizionale al Sakhumzi’s Restaurant. Rientro in hotel verso le 19:00. Il contemporaneo Premier Hotel OR Tambo si trova nelle immediate vicinanze dell’aeroporto internazionale di Johannesburg. L’hotel offre servizi moderni dove gli ospiti possono rilassarsi. Pernottamento in camera standard, con prima colazione inclusa.


Giorno 2: Manyeleti Private Game Reserve
  • Johannesburg – Manyeleti Private Game Reserve

Dopo la prima colazione, partenza con la guida italiana verso la Manyeleti Private Game Reserve, vicino a Hoedspruit. (oggi si percorreranno circa 480 km). Il pranzo verrà servito all’arrivo e, poco dopo, partenza per il primo fotosafari in veicolo 4WD aperto con ranger e tracker di lingua inglese. La guida italiana rimarrà durante il soggiorno in riserva. Situati nella Manyeleti Game Reserve si trovano i due lodge Honeyguide, Khoka Moya e Mantobeni. Manyeleti, significa “luogo delle stelle” confina con il Parco Nazionale Kruger, il Sabi Sand e il Timbavati ed è una riserva Big Five nella provincia di Limpopo. Pomeriggio di fotosafari alla scoperta della zona e dei suoi abitanti. Pernottamento in uno dei Honeyguide Tented Camps (Khoka Moya o Mantobeni), in servizio di pensione completa, acqua nelle tende e attività di safari in veicoli aperti.


Giorno 3: Manyeleti Private Game Reserve

Sveglia al ritmo dei tamburi con tè e caffè servito nella tenda, prima di partire per il fotosafari del mattino alla ricerca dei Big5. I fotosafari si svolgono con veicoli aperti 4WD, ranger e tracker qualificati, nelle prime ore del mattino e nel tardo pomeriggio. Rientro al lodge per la prima colazione e safari a piedi, per capire meglio le varie specie di uccelli, insetti e piante tipiche di questa zona. Nel pomeriggio relax in piscina o nella piccola biblioteca a disposizione degli ospiti, prima di partire per il secondo fotosafari della giornata fino al tramonto. Pernottamento in uno dei Honeyguide Tented Camps (Khoka Moya o Mantobeni), in servizio di pensione completa, acqua nelle tende e attività di safari in veicoli aperti.


Giorno 4: White River

Manyeleti Private Game Reserve – White River

Dopo il safari mattutino e la colazione, partenza con la guida di lingua italiana per un tour della Panorama Route , passando dal Blyde River Canyon. Ingressi ai Bourkes Luck Potholes, God’s Window e 3 Rondavels e il pranzo inclusi. Il famoso tour della Panorama Route consente di immergersi nelle bellezze naturalistiche di questa zona, dal meraviglioso Blyde River Canyon, che si trova tra le montagne della catena del Drakensberg alla God’s Window, punto da cui si gode un panorama strepitoso. I sempre ammirati e fotografati Three Rondavels, sono tre enormi ed imponenti rocce dolomitiche, che spuntano dalla parete più lontana del Blyde River Canyon. Sembra che qualcuno abbia preso un pennello e schizzato le rocce in vivace arancione e verde a causa del muschio e del lichene che crescono su di loro. Qui si arriva proprio in cima al terzo più grande canyon del mondo. Mentre si percorre a piedi la strada, ci si ferma a fissare meravigliati le incredibili viste panoramiche sottostanti, mentre a strapiombo scendono a 800 metri nel fiume sottostante. I paesaggi lussureggianti abbondano, una tavolozza di rossi, verdi, gialli e blu, e mentre guardi il panorama attraverso la God’s Window, ti senti fortunato a poter godere di una bellezza così incredibile. Il Blyde River Canyon è una tappa obbligata per tutti gli itinerari di viaggio, e i punti panoramici che si affacciano sul fiume Blyde e sulla scarpata Klein Drakensberg non deluderanno. Il fenomeno naturale, Bourke’s Luck Potholes, si trova dove il fiume Blyde (che significa fiume di gioia) e il fiume Treur (fiume del dolore) si uniscono. Che siano lacrime di gioia o lacrime di dolore, nel corso di migliaia di anni, l’acqua agitata ha scolpito sculture dalla forma strana nella pietra. Le meravigliose rocce sono una meraviglia, e i loro ricchi colori si contrappongono all’acqua che scorre, è uno spettacolo da non perdere. Pernottamento al Muluwa Lodge, in Tented suite, in servizio di prima colazione e cena inclusi. Muluwa è un paradiso tranquillo situato nel pittoresco Mpumalanga. Il clima subtropicale della zona assicura pigre giornate estive e inverni miti. Giraffe, nyala e facoceri vagano liberamente nella proprietà e abbondano gli uccelli, Muluwa offre un’accoglienza cordiale e un elevato standard di servizio in tutta la riserva, assicurando che gli ospiti possano godere della natura in un ambiente sicuro. Cena e pernottamento al lodge.


Giorno 5: Cape Town
  • Muluwa – Cape Town

Dopo la prima colazione partenza con la guida italiana e trasferimento al Kruger Mpumalanga International Airport oppure al OR Tambo di Johannesburg e volo per Cape Town (volo non incluso nella quota). Congedo dalla vostra guida italiana che vi ha accompagnato durante il viaggio fino ad oggi. All’arrivo all’aeroporto di Cape Town, incontro con un nostro incaricato parlante inglese e trasferimento al Pepperclub Hotel & Spa. Cena libera e pernottamento in deluxe room.


Giorno 6: Cape Town

CAPE TOWN, LA CITTA’ MADRE

Dopo la colazione, partenza con la guida italiana per un tour di una giornata intera della città, che comprende la visita ad una township e una degustazione dei famosi vini sudafricani. Pranzo e biglietti d’ingresso per il museo di Bo-Kaap, il Castello di Buona Speranza, il Museo District Six, la Township di Langa e la degustazione dei vini sono inclusi

Il City Tour porta in un viaggio indimenticabile nel centro città di Città del Capo, si inizia con un panoramico viaggio costiero attraverso la famosa spiaggia di Clifton e Sea Point, lungo la costa atlantica. Ci si dirige quindi a “Bokaap” (il quartiere di Cape Malay) dove l’architettura del XIX e XVII secolo culmina a formare un quartiere multiculturale. Proseguimento per il centro della città e una bella passeggiata attraverso i Company Gardens, formati dalla Compagnia olandese delle Indie Orientali. Si prende quindi una strada panoramica passando per il municipio e il Parlamento. Sosta per un tour della strana costruzione a forma di stella costruita nel 1660, come stazione di rifornimento marittimo per la Compagnia olandese delle Indie Orientali, Castle of Good Hope. L’escursione prosegue nella leggendaria zona di District Six verso le township di Langa e Khayelitsha. Si avrà la possibilità di gustare prelibatezze locali e assistere a danze tradizionali, conoscere guaritori, visitare scuole locali, shebeens e molte altre cose affascinanti da vedere e fare. Il tour termina con una degustazione di vini nella famosa Valle di Costantia. La tenuta vinicola Groot Constantia è la più antica azienda vinicola del Sudafrica. Groot Constantia si trova nella fertile valle di Costantia. Degustazione di vini sudafricani e percorso circolare autoguidato nelle zone più significative della tenuta vinicola. Rientro in hotel e pernottamento al Pepperclub Hotel, in una camera deluxe, colazione inclusa.


Giorno 7: Cape Town

CAPE TOWN, LA CITTA’ MADRE

Dopo la colazione, partenza con la guida italiana per un tour di un’intera giornata nella Penisola del Capo. Pranzo e ingressi inclusi per Isola delle foche di Hout Bay, Cape Point Nature Reserve e la spiaggia dei pinguini di Boulders Beach. L’intera giornata di visita a Cape Point inizia con un tour panoramico lungo la costa atlantica che attraversa la pittoresca Clifton Beach e Camps Bay con le loro spiagge di sabbia bianca e acqua blu scintillante. La prima tappa è nel villaggio di Hout Bay al porto, per una crociera all’ Isola di foche, sede di migliaia di Cape Fur Seals e di centinaia di uccelli marini tra cui i rari Bank Cormorans. C’è un mercatino artigianale da esplorare brevemente prima di proseguire per Cape Point, viaggiando lungo la famosissima strada di Chapman’s Peak, che si snoda tra Noordhoek e Hout Bay, lungo la costa atlantica, nella punta sud-occidentale del Sudafrica, rendendola una delle zone più spettacolari al mondo.

Proseguimento per la meritata pausa pranzo nella base navale di Simons Town: il ristorante è un luogo spettacolare in riva al mare con vista sulle montagne e sul mare. Dopo pranzo, visita a Boulders Beach con le sue passerelle sopraelevate che portano a vedere i pinguini Jackass. Boulders Beach ospita una colonia di pinguini africani unica e in via di estinzione.

Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Alle ore 19.00 cena con menu fisso di 3 portate presso il Sinatra’s, famoso ristorante situato in albergo. Pernottamento al Pepperclub Hotel, in una camera deluxe, colazione inclusa


Giorno 8. Cape Town

PARTENZA

Prima colazione in hotel, ed in base all’orario di partenza, trasferimento privato per l’aeroporto di Cape Town International con autista parlante inglese.