Programma


Giorno 1: Hveragerdi

Ritirate la vostra automobile direttamente all’aeroporto. Da lì guidate lungo la penisola di Reykjanes verso il paesino Hveragerdi, situato nel mezzo di un’area geotermale. Le sue serre riscaldate con energia geotermale producono miriadi di rose e altri fiori. Per questo motivo Hveragerdi è conosciuto anche come il “Villaggio dei Fiori”. A seconda dell’orario di arrivo del vostro volo, potete scegliere di fermarvi al famoso centro termale chiamato Laguna Blu.

NB: l’orario di check-in per la maggior parte degli hotel in Islanda inizia tra le 14:00 e le 16:00
NB: l’ingresso alla Laguna Blu deve essere prenotato in anticipo.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 100 Km


Giorno 2: Borgarfjörður
  • Hveragerði – Geysir – Thingvellir – Borgarfjörður

Dirigetevi verso la maestosa cascata Gullfoss e l’area geotermale di Geyser. Si visita il parco nazionale di Þingvellir, luogo in cui si riuniva l’Althingi, la più antica forma parlamentare, e successivamente si arriva attraverso il fiordo Hvalfjörður oppure il passo di Kaldidalur (necessario veicolo 4×4) a Borgarfjörður.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 310 Km


Giorno 3: Akureyri
  • Borgarfjörður – Blönduós – Varmahlíð – Akureyri

A Borgarfjordur visiterete le bellissime cascate di Hraunfossar e Barnafoss e l’enorme Deildartunguhver, la più potente sorgente termale d’Europa. Seguite le orme del capo medievale e autore di Saga Snorri Sturluson nella sua casa di Reykholt. Dirigetevi a nord verso le rive della baia di Hunafloi ammirando le imponenti montagne di Skagafjordur e le sue valli famose per i numerosi allevamenti di cavalli. Continuate verso Akureyri, la capitale del nord.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 370 Km


Giorno 4: Mývatn
  • Akureyri – Mývatn

Si passa la mattinata ad Akureyri la capitale del nord, dopo aver esplorato la città si continua verso l’area del lago Mývatn. Trascorrete la mattinata esplorando la città di Akureyri. La città vanta alcuni dei migliori edifici in legno del paese, splendidamente ristrutturati e riportati alla loro gloria originale. Inoltre, potete godere di un programma completo di eventi culturali. Esplorate l’area di Listagil dedicata esclusivamente alla cultura, all’arte e al buon cibo a base di ingredienti locali. Continuate il vostro viaggio verso l’incredibile area del Lago Myvatn. Fermatevi lungo il tragitto per vedere le splendide cascate di Godafoss, che ha un legame unico con l’età vichinga islandese.  Pernottamento nel nord dell’Islanda.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 100 Km


Giorno 5: Mývatn

Una giornata dedicata ad esplorare le meraviglie naturali della zona di Mývatn, incluse le fantastiche formazioni di lava di Dimmuborgir, l’area vulcanica di Krafla ed il pittoresco passo di Námaskarð.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: variabili


Giorno 6: Egilsstaðir
  • Húsavík – Tjörnes – Dettifoss – Egilsstaðir

Ci si dirige a nord verso il paese portuale di Húsavík e lungo la penisola di Tjörnes. Si visita Ásbyrgi, un magnifico canyon a forma di ferro di cavallo ed il parco nazionale di Jökulsárgljúfur. Si procede verso Dettifoss, la più potente cascata d’Europa, prima di attraversare gli altopiani di Möðrudalsöræfi verso Egilsstaðir.

Attività opzionale: escursione in barca per l’avvistamento delle balene.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 310 Km


Giorno 7: Höfn
  • Reyðarfjörður – Stöðvarfjörður – Djúpivogur – Höfn

Visitate Hallormsstadur la più grande foresta in Islanda situata lungo il lago Lagarfljot, in cui secondo la leggenda vive un mostro. Visitate il nuovo Wilderness Center situato ai margini degli altipiani orientali. Qui potete scoprire in modo intelligente e interattivo la storia pionieristica dell’Islanda e della natura che rende unico l’altipiano. Dirigetevi a sud attraverso gli spettacolari fiordi orientali, dove montagne imponenti si tuffano verticalmente nell’oceano. Riservatevi sufficiente tempo, sia per una guida sicura che per potervi goder appieno la vista mozzafiato della costa e del ghiacciaio Vatnajokull. Il viaggio continua fino alla città di Hofn a Hornafjordur, conosciuta anche come la capitale delle aragoste del nord Europa. Pernottamento nell’Islanda sud-orientale.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 300 Km


Giorno 8: Kirkjubæjarklaustur
  • Höfn – Skaftafell – Kirkjubæjarklaustur

Ci si dirige verso la Laguna Glaciale Jökulsárlón dove gli iceberg galleggiano nelle fredde acque della baia. Si continua poi verso il parco nazionale di Skaftafell dove si raccomanda una passeggiata nella stupenda natura dell’area. Si prosegue verso il pittoresco villaggio di Kirkjubæjarklaustur.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 200 Km


Giorno 9: Reykjavík
  • Vík – Skógar – Reykjavík

Percorrete la spettacolare costa meridionale, un vasto paesaggio di deserti sabbiosi, coste rocciose e terreni agricoli incorniciati da ghiacciai innevati, montagne e l’oceano. Fermatevi per ammirare le spiagge di sabbia nera e le scogliere a Dyrholaey. Qui ci sono anche vaste colonie di uccelli, tra cui le pulcinelle di mare (in genere viste da metà maggio all’inizio di agosto).Visitate le splendide cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss, ognuna unica nel suo carattere. Scorgerete anche il potente vulcano Eyjafjallajokull, famoso per la sua eruzione del 2010. Un interessante centro vulcanico alla base della montagna racconta la storia di questo evento. Rientrate a Reykjavík nel tardo pomeriggio.

Informazioni tappa:
Chilometri approssimativi: 260 Km


Giorno 10: Reykjavík

Ritorno all’aeroporto internazionale di Keflavik. Consigliamo di partire dal vostro hotel all’incirca 3 ore prima della partenza del vostro volo internazionale.



Vacanze self-drive Categoria Economica
Auto: Categoria Intermediate 2wd Automatic – Toyota Auris Automatic o similare