Programma


Giorno 1: Entebbe

ENTEBBE – KAMPALA

All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe saremo ad aspettarvi per il benvenuto e per il trasferimento all’hotel.

Cassia Lodge/ 2Friends Beach Hotel/ Protea Skyz Hotel


Giorno 2: Riserva di Ziwa

Pensione completa

Dopo colazione, cominceremo la nostra avventura in Uganda spostandoci in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda, che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel Nord e foreste tropicali nel Sud.

La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Avremo l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale.

Pranzo in ristorante.

Subito dopo Masindi entreremo nel Parco Nazionale Murchison Falls.

In serata si arriva al lodge, per la cena e il pernottamento al Paraa Safari Lodge / Murchison River Lodge (cottage) o Twiga Safari Lodge / Pakuba Lodge.


Giorno 3: Parco Nazionale Murchison Falls

Pensione completa.

Presto al mattino dopo la colazione si parte per un safari fotografico mattutino, dove potremo avere l’opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi volatili che popolano il parco.
Raggiungeremo il delta del Nilo nel Lago Alberto tra pezzi di savana difficilmente dimenticabili.

Rientro al lodge.

Dopo pranzo altra escursione, stavolta in battello: risaliremo il Nilo fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Godremo della vista di numerosi animali, tra cui ippopotami e coccodrilli, oltre a elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli.
Proseguiremo l’escursione con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina, creando un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli.

Rientro al lodge per la cena e il pernottamento.

Paraa Safari Lodge, Murchison River Lodge (cottage) o Twiga Safari Lodge / Pakuba Lodge.


Giorno 4: Foresta di Budungo

Pensione completa

Dopo colazione presto il mattino, trasferimento nella foresta di Budongo, presso il sito di eco-turismo di Kaniyo – Pabidi, per il trekking nella foresta tropicale per l’incontro con i grandi primati, gli scimpanzè nel loro habitat naturale. La foresta ospita anche altri primati come le scimmie colobo bianco e nero, dalla coda rossa, scimmie blu, vervet e babbuini. L’attività è resa possibile da anni di lavoro preparatorio sul campo da parte dell’Istituto Internazionale Jane Goodal per la protezione degli
scimpanzè e della foresta.

Pranzo al ristorante o al sacco.

Nel pomeriggio, potremo fare un’attività di carattere culturale presso l’associazione Boomu Women Group oppure presso l’Associazione Kapega costituita da rangers guide che da anni lavorano nella foresta. In questo modo è possibile provare la cucina locale tipica dell’Uganda, fare una visita guidata alla comunità locale e interagire con le persone per conoscere il modo di vivere e vedere le case.

Cena e pernottamento a Bugoma Jungle Lodge / Kikonko Lodge.


Giorno 5: Foresta di Bugoma

Pensione completa

Dopo colazione organizziamo una camminata naturalistica nella foresta di Bugoma, che con i suoi 410 Km quadrati di estensione ospita gli scimpanzè e i mangabi Ugandesi ed è anche oggetto di un nostro intervento di “conservazione” attraverso il sostegno all’Associazione per la Conservazione della Foresta di Bugoma. Puoi sostenere l’iniziativa “Chimpanzee Go!” che ha l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla riforestazione di zone degradate, al mantenimento del vivaio di piante tropicali e al sostegno al pattugliamento privato Chimp T-Rap contro il taglio illegale di alberi.

Il viaggio continua poi verso la “perla” dei Parchi Nazionali, il Queen Elizabeth, il secondo in Uganda per dimensioni, delimitato a est dal Lago George, a ovest dal Lago Edward e a nord dalla catena montuosa del Rwenzori.

Pranzo in ristorante.

La strada costeggia la catena dei Monti Rwenzori fino alla cittadina di Kasese.

Cena e pernottamento al Mweya Safari Lodge / Mazike Lodge / Elephant Plains Lodge o al
Ihamba Lakeside Safari Lodge / Enganzi Lodge / Marafiki Lodge.


Giorno 6: Parco Nazionale Queen Elisabeth

Pensione completa

Dopo una tazza di caffè, si parte presto per un safari fotografico lungo i sentieri nord del parco dove ci sarà la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi. Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley Albertina.

Rientro per il pranzo.

L’altra attività della giornata è la speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive, oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili.

In serata, potrete fare un altro game drive fotografico.

Successivamente, breve spostamento nel settore di Ishasha del parco.

Cena e pernottamento al Ishasha Jungle Lodge.


Giorno 7: Ishasha

Pensione completa

Dopo colazione organizziamo un safari fotografico nel settore Ishasha del Parco Nazionale Queen Elizabeth, famoso per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio.

Pranzo al lodge e nel pomeriggio proseguimento verso la regione sud dell’Uganda, un altopiano montuoso dove si trovano le foreste tropicali che ospitano i gorilla di montagna, ovvero il parco di Bwindi Impenetrabile, salendo a un altitudine fino a 2300 metri. La scelta del posto esatto dipende dalla disponibilità dei permessi.

Arrivo previsto per la cena e pernottamento al Bwindi Engagi Lodge / Gorilla Safari Lodge o Ichumbi Lodge / Bakiga Lodge / Rushaga Gorilla Camp Standard.


Giorno 8: Foresta di Bwindi

Pensione completa

Presto al mattino entreremo nella foresta tropicale di Bwindi per il trekking dei gorilla di montagna.

Quest’attività comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontreremo gli altri membri della spedizione nonché le guide e i portatori. Il trekking avviene in piccoli gruppi da massimo 8 persone per ciascuna famiglia di gorilla che è stata familiarizzata alle visite turistiche.
La foresta di Bwindi ha una popolazione di 459 gorilla secondo il censimento condotto nel 2018. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla può variare. Avremo un’ora di tempo per osservare, fotografare o filmare i gorilla una volta arrivata vicini al gruppo.

Importantissimo portare con sè acqua a sufficienza e il pranzo al sacco e potremo usufruire dell’aiuto dei portatori.
Una buona forma fisica è raccomandabile.

Cena e pernottamento al Bwindi Engagi Lodge / Gorilla Safari Lodge o Ichumbi Lodge / Bakiga Lodge / Rushaga Gorilla Camp Standard.


Giorno 9: Bwindi

Mezza pensione

Dopo colazione inizia il viaggio di rientro verso Kampala.

Sosta lungo il percorso per il pranzo e nei mercatini dell’artigianato africano.

Trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Entebbe per i voli serali.



*Possibilità di partenze individuali.