Programma


Giorno 1, Arrivo a: Thimpu

(Cena)

Arrivo a Paro e trasferimento per Thimpu. In serata visita di Kuensel Phodrang (Buddha Point) da dove potrete ammirare lo stupendo panorama di Thimpu. Qui potrete ammirare la più grande statua del Buddha, alta oltre 50 m che domina l’ingresso della valle. La statua fu realizzata in Cina, quindi sezionata e poi trasportata in nave e in camion. Pernottamento in hotel.

Informazioni aggiuntive:

Kuensel Phodrang nei mesi di Novembre-Febbraio chiude alle 16 e nei mesi di Marzo-Ottobre chiude alle 17.


Giorno 2: Thimpu

(Pensione completa)

Dopo la prima colazione in hotel giornata intera nei dintorni di Thimpu. Le visite inizieranno dal Memoriale Nazionale Chorten costruito nel 1974 in memoria del terzo re Jigme Dorji Wangchuch. Questo memoriale è decorato con sfarzosi dipinti, elaborati mandala, statue e reliquiari ad immagine e somiglianza dell’amato re. Le visite proseguiranno alla Scuola d’Arte Zorig Chusum, dove sarà possibile osservare i giovani studenti all’opera. La scuola ha come obiettivo di formare artigiani tecnicamente competenti, assicurando al tempo stesso un’istruzione di base. In seguito, visita alla Biblioteca Nazionale, che contiene una vasta collezione di testi e manoscritti Buddhisti inestimabili, è un edificio riccamente decorato che rappresenta a pieno l’architettura Bhutanese. Termine delle visite al bazar dell’artigianato e al monastero/fortezza di Tashichho Dzong all’interno del quale si erge un tempio denominato “Uchi”. In serata camminata nelle vie principali della città. Cena e pernottamento in hotel.

Informazioni aggiuntive:

  • Memoriale Nazionale Chorten nei mesi di Novembre-Febbraio chiude alle 16 e nei mesi di Marzo-Ottobre chiude alle 17.
  • Scuola d’Arte Zorig Chusum il sabato e durante le Festività nazionali chiude alle 13.
  • Biblioteca Nazionale chiusa il sabato, la domenica e le Festività nazionali.
  • Tashichho Dzong nei mesi di Marzo-Ottobre chiude alle 17,30 e nei mesi di Novembre-Febbraio chiude alle 16,30 (dal Lunedi al Venerdì).

Giorno 3: Punakha

Thimpu / Punakha

(Pensione completa)

Dopo la prima colazione in hotel in mattinata trasferimento a Punakha attraversando il passo Dochu La (3,140m). Una breve sosta permetterà di godere il panorama: una foresta lussureggiante in cui spiccano rododendri, cipressi, cicute, abeti e migliaia di drappi colorati sacri che circondano i templi costruiti in commemorazione delle battaglie svoltesi ai confini con l’Assam. Nel pomeriggio salita a Chimi Lakhang, un tempio dedicato a “Divine Madman”, un monaco famoso per il suo metodo di insegnamento fuori dal comune, viene considerato il tempio della fertilità e per questo le donne lo visitano per essere benedette. In seguito, visita del maestoso tempio/fortezza Punakha Dzong, unico nel suo genere perché situato alla confluenza di due fiumi, che rappresentano l’uomo e la donna. Questo dzong è insolito nel suo genere dato che presenta tre dochey invece dei tradizionali due. Il primo cortile (a nord) è dedicato agli uffici amministrativi e ospita un enorme chorten bianco e un albero della bodhi. Nell’angolo opposto, a sinistra, si trovano una raccolta di pietre e un’edicola dedicata a Tsochen, regina dei naga (spiriti serpenti), la cui immagine è visibile su un lato. Sul secondo cortile, separato dal primo tramite l’utse, si affacciano i quartieri monastici.

Informazioni aggiuntive:

Punakha Dzong è aperto dalle 11,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 17,00.


Giorno 4: Paro

Punakha / Paro

(Pensione completa)

Dopo la prima colazione in hotel trasferimento a Paro. Nel pomeriggio vi dirigete verso l’estremità Nord per visitare Ta dzong, l’ex torre di guardia, attualmente trasformatasi in museo nazionale. L’architettura dell’edificio è insolita, il design dell’edificio in sé riflette l’unione del sole (di forma circolare) e la luna (per essere più precisi la mezzaluna), questa unione simboleggerebbe la fama e la vittoria riflessa in tutte le direzioni. A seguire discesa attraverso il sentiero collinare per visitare Rinpung Dzong (Paro Dzong) situata in una posizione dominante, che si affaccia sulla valle di Paro. Costruito nel 1644, è sia un monastero che una fortezza difatti il complesso fu realizzato in grandi proporzioni, così da poter resistere ad eventuali assedi; le sue mura mastodontiche dominano la città e sono riconoscibili da ogni punto della vallata. Infine, visita del Kyichu Lhakhand, uno dei più antichi templi buddhisti in Bhutan. Il Re tibetano Songtsen Gompo, per consacrare l’intera regione dell’Himalaya, nel VII secolo costruì miracolosamente 108 templi e la leggenda dice che Kyichu Lhakhang sia uno di questi. Ritorno in hotel per la cena e il pernottamento.

Informazioni aggiuntive:

Ta dzong chiuso durante le festività nazionali.


Giorno 5: Taktsang Hike

(Pensione completa)

Dopo la prima colazione in hotel escursione al Monastero di Taksang, conosciuto come “il nido della tigre”, uno dei luoghi di pellegrinaggio più venerati della regione. La leggenda vuole che, nella seconda metà dell’ottavo secolo, il Guru Padma Sambhava, considerato colui che ha diffuso il buddismo in Bhutan, arrivò a cavallo di una tigre e si fermò a meditare proprio dove sorge il Monastero. Il sito sacro è costituito da quattro templi principali e ben otto caverne, di cui la metà di facile accesso. La grotta dove entrò per primo il grande Guru è chiamata ‘Tholu Phuk’ mentre ‘Pel Phuk’, raggiungibile mediante un passaggio stretto, è la caverna dove visse e meditò per tre mesi. Al suo interno si trovano lampade votive sempre accese, immagini sacre e, in una celletta, una Sacra Scrittura realizzata con polvere d’osso e oro. In serata visita di una fattoria tradizionale e opportunità di interagire con una famiglia locale. Ritorno in hotel, cena e pernottamento.

 

 


Giorno 6: Partenza

(Colazione)

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.



Note aggiuntive:

  • Quote valide fino a Dicembre 2019.
  • Si prega di notare che alcune delle visite potrebbero subire variazioni a seconda della stagione, del tempo, delle festività nazionali e degli eventi speciali. L’itinerario potrebbe pertanto essere modificato senza alcun preavviso.
  •  I tempi di guida e di trekking menzionati sono tempi approssimativi e non includono pause nel viaggio per le visite turistiche, foto / tè / pasti / soste. Durante le escursioni potrebbero pertanto esserci dei ritardi o deviazioni dei sentieri a causa delle condizioni del sentiero, condizioni meteorologiche avverse e altre impreviste circostanze.