Programma


Giorno 1: Baku

Arrivo all’aeroporto internazionale di Baku, dopo il disbrigo delle pratiche doganali e il ritiro dei bagagli incontro con l’assistente locale e trasferimento per l’Hotel prenotato, pernottamento.

 


Giorno 2: Baku

Dopo colazione partenza per la visita della città di Baku iniziando da Dagustu Park ( Upland Park ), un parco molto curato, in ottima posizione elevata da dove si potrà ammirare l’intera città che si affaccia sul Mar Caspio. Le Torri di fuoco dominano la scena. Visita al Museo della Storia Naturale e alla casa di Zeynalabdin Taghiyev ( famoso magnate e filantropo ). La mattinata si concluderà con una passeggiata nella città vecchia ( patrimonio Nazionale dell’UNESCO ), la Torre della Vergine o chiamata localmente Giz Galasi: fu costruita nel XII sec. Oggi ospita un museo che narra l’evoluzione della storia della città di Baku; visita del Palazzo Shirvanshabs costruito nel XV sec. Il complesso raggruppa i più importanti edifici del palazzo: il Divanhane, la tomba a volta, una moschea con minareto, il mausoleo di Seyid Yahya Bakuvi, la porta di Murad, una cisterna ed i resti delle terme. Il Medioevale Caravanserraglio le varie moschee, la piazza del mercato tempo libero per shopping e pranzo libero. Nel pomeriggio visita al moderno centro culturale Heydar Aliyev, prende il nome dall’Ex presidente dell’Azerbaijan. Il centro culturale ospita una sala conferenze con tre auditorium, una biblioteca e un museo. Il progetto ha lo scopo di svolgere un ruolo fondamentale nella vita intellettuale della città. Rientro in Hotel cena libera pernottamento.


Giorno 3: Baku

(Colazione)

Dopo colazione partenza i vulcani di fango: è una piccola collina, alta da pochi decimetri a parecchi metri, che erutta argilla, rammollita dall’acqua, unita a sostanze saline come acque salso-bromo-iodiche, ed anche metano e idrocarburi. Nel mondo ci sono circa 800 vulcani di fango, la maggior parte sono in Azerbaijan. Si proseguirà verso la Riserva Gobustan: è molto ricca di monumenti archeologici, la riserva ha più di 6.000 sculture rupestri, che raffigurano persone, animali, pezzi di battaglia, danze rituali, corride, barche con rematori armati, guerrieri con lance in mano, carovane di cammelli, immagini di sole e stelle, in media risalenti a 5.000-20.000 anni. Vi sita alla Moschea Bibi Heybat: comprende la tomba di Ukeyma Khanum (un discendente di Maometto ), e oggi è il centro spirituale per i musulmani della regione e uno dei principali monumenti dell’architettura islamica. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita al Tempio di Fuoco: è un castello religioso, fu usato nel passato come luogo di culto indù e zorostriano. Prima di rientrare a Baku sosta a Yanar Dag ( montagna che brucia ), famosa per un fuoco che arde incessantemente dagli anni cinquanta lungo il fianco della collina. Le fiamme possono raggiungere i 3 metri di altezza e sono dovute al gas naturale che fuoriesce costantemente dal sottile strato di arenaria porosa sottostante. Cena libera pernottamento in Hotel.


Giorno 4: Qabala

(Mezza Pensione)

  • Baku – Shemaha – Lahij – Gabala

Dopo colazione partenza per la visita del Mausoleo Diri Baba: un sito scavato nella roccia, lungo la strada da Baku a Shamakhi, nel villaggio di Maraza. Risale al XV secolo. La costruzione si sviluppa su due piani: il primo ha un ingresso con copertura a volta d’ogiva a lancetta, che ha un passaggio a un piccolo vestibolo con una cupola ottaedrica; qui gli ospiti lasciano le scarpe. Il secondo piano, dove si trova una sala di circa 15 m² con copertura a cupola rialzata e pennacchi con nicchie angolari decorati con motivi floreali, è raggiungibile tramite una scala scavata nella roccia. È curioso come ad essere considerato la parte principale del mausoleo sia il secondo piano (piuttosto che il primo). Si proseguirà la mattina con: la visita della storica Moschea Juma, la prima moschea fu costruita tra il 743-744 in seguito ebbe varie ricostruzioni e a seguire visita al Mausoleo di Yeddi Gumbaz che fu costruito nel XVIII sec. Si salirà in montagna fino a giungere a 1375 s.l.m. al villaggio Lahij dove il tempo è come se si fosse fermato. Pranzo libero. Nel pomeriggio arrivo alla città di Gabala: è l’antica capitale di Albania caucasica. Visita al sito archeologico per poi salire con la funivia fino a 1660 m. s.l. m. sulla montagna Tufandag. Cena in Hotel pernottamento.


Giorno 5: Sheki

(Colazione)

  • Oabala – Sheki – Kish

Dopo colazione partenza per il Villaggio di Nij dove vive il popolo degli Udi: sono una delle popolazioni più antiche del Caucaso: tradizionalmente, gli udi sono infatti considerati gli ultimi discendenti non islamizzati degli antichi abitanti dell’Albania caucasica; sono di religione Cristiana e hanno una loro lingua. Arrivo nella città Fortezza di Sheik, visita al Palazzo Shiek Khan costruito nel XVIII sec con l’adiacente Caravnserraglio. Pranzo libero. Nel pomeriggio sosta in uno dei tanti negozi che producono Sheki halva: un dessert tipico, gli ingredienti principali sono farina di riso, zucchero, nocciole sbucciate , semi di coriandolo , cardamomo e zafferano .Si proseguirà l’itinerario verso la cittadina di Kish, visita all’antico Tempio chiamato” la Madre delle Chiese”. Cena libera. Pernottamento Hotel a Sheki.


Giorno 6: Ganja

(Colazione)

  • Sheki – Gandia

Dopo colazione partenza per il parco nazionale Goygol che comprende uno dei laghi più belli e puliti dell’Azerbaigian, il lago Göygöl . La riserva ha lo scopo di proteggere l’ ecosistema naturale delle zone subalpine delle pendici settentrionali del Caucaso minore . L’area di Göygöl è quasi interamente coperta da foreste e ha una ricca flora con oltre 420 specie di piante. Esistono diverse sottospecie endemiche di uccelli, di cui l’avvoltoio barbuto , avvoltoio egiziano, gufo reale euroasiatico , picchio nero , rigogolo dorato, Colombella, la beccaccia euroasiatica, cigno reale, la lince, leopardi, lo sciacallo dorato, la volpe rossa e molti altri ancora. Arrivo a Ganja, la seconda città più grande in Azerbaijan. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita alla Moschea di Shah Abbas, al mediovevale Caravanserraglio e al museo delle miniature. Si terminerà la giornata con la vista del Mausoleo di Nizami Ganjavi. Cena libera pernottamento in Hotel.


Giorno 7: Baku

Dopo colazione partenza per Baku, arrivo giornata libera. Cena e pernottamento in Hotel


Giorno 8: Partenza

Dopo colazione trasferimento in tempo utile per l’aeroporto internazionale di Baku per prendere il volo prenotato



Nota:

Il prezzo diminuisce in base al numero di partecipanti