Melbourne – Old Melbourne Gaol

L’antica fortezza penale

L’antica prigione di Melbourne Gaol, costruita nel 1839, fu un simbolo imponente dello spietato sistema di giustizia della città, ricordando a tutti dove sarebbero finiti se avessero infranto la legge. Essendo l’unica fortezza penale nella zona, la prigione finì con l’accogliere una vasta schiera di persone, dai malati mentali, ai serial killer, ai bambini indisciplinati. Il detenuto più giovane fu proprio un bambino di tre anni, trattenuto per sei mesi con l’accusa di essere troppo pigro.

Le esecuzioni erano piuttosto comuni all’interno della Melbourne Gaol: sono state riportate 133 impiccagioni durante i 90 anni di attività. La prigione ha anche condannato a morte alcuni dei più famigerati criminali dell’epoca e della zona, come Frederick Bailey Deeming, uccisore di due sue ex mogli e qualcuno dei suoi figli, o come il fuorilegge Ned Kelly. Quest’ultimo venne catturato dopo uno scontro mortale con la polizia mentre indossava un’armatura artigianale ed un elmo cilindrico.

La prigione cessò l’attività nel 1929 quando le condizioni non furono più ritenute accettabili. Alcune delle strutture furono demolite, mentre altre furono utilizzate per ospitare soldati durante la Seconda Guerra Mondiale prima di essere definitivamente istituite come museo nel 1957.

Il museo conserva ancora tristi ricordi come le maschere mortuarie di alcuni giustiziati, pare che addirittura custodisse il teschio di Ned Kelly! Sfortunatamente, il teschio venne rubato negli anni ’70.

Oggi il museo è ancora aperto e ha aggiunto attrazioni come un finto processo a Ned Kelly in cui tutta la famiglia può ricostruire la condanna a morte dell’uomo. E anche se il suo teschio non è più presente nelle sale della Old Melbourne Gaol, la maschera mortuaria di Kelly rimane per chiunque voglia fissare gli occhi di un criminale morto.

SCOPRI GLI HOTEL A MELBOURNE

SCOPRI TUTTI I TOUR CON TAPPA MELBOURNE

SCOPRI TUTTI I FLY&DRIVE CON TAPPA MELBOURNE